Salvatore Cantalupo

Recitazione e formazione dell’attore

Salvatore Cantalupo nasce a Napoli nel 1959.

Comincia il suo percorso artistico formandosi alla scuola di Antonio Neiwiller, con cui collabora come attore dal 1983 al 1993.

Dopo l’inattesa scomparsa del suo maestro, continua a lavorare a teatro con Mario MartoneMarco Baliani, Toni ServilloClaudio Collovà, Massimiliano FarauEnzo Moscato e ancora con tanti altri.

Ha curato la regia di diversi spettacoli teatrali, tra i quali, Echi Lontani nel 2003, Martiri nel 2008, O Calapranz nel 2012.

Ha riallestito, da appunti di regia di Antonio Neiwiller,  il Titanic the end nel 2013.

Al cinema ha debuttato in Teatro di Guerra di Mario Martone (1998).

Nel 2008 ha interpretato il ruolo del sarto in Gomorra di Matteo Garrone, ricevendo  anche diversi premi nazionali e internazionali tra i quali Il Mirto d’Oro e quello per il  Migliore attore europeo al Pantalla Miramar 2009 – Argentina.

Ha inoltre lavorato in  Tris di donne e abiti nuziali (2009), Lo spazio bianco (2009), Fortapàsc (2009), TV (2009), Qualunquemente (2010), Noi Credevamo (2011), Corpo Celeste (2011), Esterno sera ( 2011), Dimmi che destino avrò ( 2012),  Song e Napule 2013, Perez (2014), il giovane favoloso (2014), Per amor vostro (2015), Sig. Buonuomo (2015).

Da anni dirige un  laboratorio teatrale rivolti a giovani attori.

 

salvatore-cantalupo-in-una-scena-di-gomorra-81678 photo-1211108308075-3-0 175535761-b99ae55e-b10f-449f-963f-703822ec5e02 dimmi-che-destino-avro-salvatore-cantalupo-in-una-scena-del-film-258196 Lo-spazio-bianco-Margherita-Buy-Salvatore-Cantalupo-Antonia-Truppo-Gaetano-Bruno-22_mid MD_Salvatore_Cantalupo1