Mimmo Esposito

Recitazione e formazione dell’attore

Mimmo Esposito
Napoletano, classe 1968, debutta all’età di diciassette anni come attore teatrale,lavorando accanto ai più grandi nomi del panorama nazionale come Luisa Conte,Concetta Barra, Enzo Cannavale, Rosalia Maggio, Mario Scarpetta, Lunetta Savino,Simona Marchini, Francesco Paolantoni, Antonio Casagrnade, Giuliana De Sio,Marina Confalone, Carlo Buccirosso.
È stato diretto da registi del calibro di Armando Pugliese, Giuseppe di Martino, Gennaro Magliulo,Lorenzo Salveti, Enrico Maria La Manna.
Scrive e dirige spettacoli per Biagio Izzo, Alessandro Siani, Simone Schettino.
Nel 2001 fonda la Komiko production per la quale scrive e produce spettacoli di grande successo.
Per la televisione, ha lavorato nella prima e seconda serie di Ris Roma, La squadra,Un posto al sole, Squadra Antimafia 6, Gomorra – La serie, Il Bosco, Il giovane Montalbano e Rhome per la HBO.
È uno degli autori di due trasmissioni televisive cult in onda su emittenti locali come Telegaribaldi e Pirati nelle quali interpreta anche alcuni personaggi di grande successo popolare. Per il grande schermo, lo vediamo in “Polvere di Napoli” di Antonio Capuano, “Il resto di niente” di Antonietta De Lillo, “Amore con la S maiuscola” di Paolo Costella, “Basta un niente” di Ivan Polidoro , “Ci devo pensare” di Francesco Albanese” dove ha curato anche la direzione artistica, “Magnifico shock” di De Angelis, Prisco, Lombardi, “Vita, Cuore, Battito” di Sergio Colabona e “Troppo Napoletano” di Gianluca Ansanelli, nel quale ha ricoperto anche il ruolo di Actor coach. Attualmente è impegnato a scrivere la sceneggiatura per un nuovo film prodotto dalla Cattleya del quale curerà anche la regia.